Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
  • Il libro è la pietra

    Caro Diario, ce l'ho fatta. Il piccolo fumetto che segue è il risultato di un esperimento di narrazione nato nella Piccola Scuola Jepis Bottega. Io e i miei compagni di viaggio - Laura Ressa, Angelo Sciaudone, Gianluca Perazzo e mastro Jepis - dovevamo raccontare un'idea che ci piacerebbe realizzare, [...]

  • Ohana, Lettere a mio figlio, LT21

    Caro Diario, l'idea mi era venuta già quando ho letto Ohana, la storia che cammina che Teresa Rivello ha dedicato alla sua famiglia, ma è stato quando Jepis mi ha detto che è da tanto tempo che Teresa tiene un diario che la scintilla ha attivato il fuoco. È stato così che le ho chiesto se aveva [...]

  • I racconti di Pasquale Raicaldo

    Caro Diario, è da un po' che corteggio il mio amico Pasquale Raicaldo, giornalista, autore, narratore, cultore della bellezza e del lavoro ben fatto, e sono contento assai di averlo convinto a condividere con te i suoi racconti. Buona lettura. 17 Aprile 2021 SONO ISOLANO, REO CONFESSO Pasquale [...]

  • Sei mesi a Cip

    Caro Diario, non mi era mai successo di stare 6 mesi lontano da Napoli. Per la mia prima volta ho aspettato 65 anni e la pensione, quando invece lo sanno tutti che si sta tanto tempo lontano da casa soltanto per lavoro, almeno nella vita delle persone normali come noi funziona così. Credo che sia successo [...]

  • Dante l’artigiano

    Caro Diario, dato che l'idea continua a piacermi e così pure questa nostra storia a più teste, più mani e più cuori, ho pensato di dedicarle uno spazio tutto suo. Le lettrici e i lettori che vogliono saperne di più sull'idea, leggere le puntate che arrivano ogni settimana, seguire lo sviluppo della [...]

  • Michele, il verme e Sofia

    CIP, 27 GIUGNO 2019, ORE 20:00 Caro Diario, ci stanno persone così belle che uno pensa che possano esistere solo nei libri e invece sono vere. Persone che non muoiono mai, neanche quando muoiono, perché come ha scritto Carlo Rovelli "Noi siamo storie per noi stessi. Racconti." Perché sì amico mio, [...]